La provincia - Destination Verona
PROVINCIA

Scopri la

PROVINCIA

La provincia di Verona è una terra straordinaria, da vivere tutto l’anno. Arte e cultura sono circondate dalla maestosità della natura e dalla bellezza di borghi e città.

A partire dal Lago di Garda: un territorio da scoprire attraverso le bellezze naturalistiche delle sue coste, circondate da colline suggestive costellate di ulivi, fino agli alti pendii del Monte Baldo che maestoso si specchia sulle sue acque, raggiungibili da Malcesine grazie alla spettacolare funivia. Ogni paese del Lago di Garda ha un tesoro da scoprire: dalle fortificazioni veneziane di Peschiera del Garda, oggi patrimonio Unesco, ai castelli medioevali di Lazise, Torri del Benaco e Malcesine. Dal tradizionale porticciolo di Brenzone sul Garda, alle inaspettate botteghe artigianali di Bardolino, fino agli incredibili tramonti di Punta San Vigilio a Garda. Un territorio con una tradizione culinaria tutta da assaporare: dai profumi delicati del lago – dove pesce, olio e vino fanno da padroni – fino ai sapori più decisi della montagna, senza dimenticare i famosi tortellini di Valeggio sul Mincio, storico paese dell’entroterra gardesano. E non è finita qui: con la più alta concentrazione di parchi a tema in Italia, tra cui Gardaland e le sue emozionanti attrazioni, il Lago di Garda saprà far divertire tutta la famiglia.

 

Verona e le sue destinazioni sono terre straordinarie, da vivere tutto l’anno. Culla di arte e cultura, paesaggi incantevoli e piccoli borghi senza tempo. Luoghi paradisiaci capaci di accontentare tutti grazie alla bellezza del mare, all’imponenza delle montagne e al fascino antico delle città.

 

Poco lontano si trova la Valpolicella. Un luogo incantato racchiuso tra la Valdadige, la Lessinia e la pianura veronese, dove storia e arte si circondano di vini sublimi: l’Amarone, il Recioto, il Valpolicella Ripasso e il Valpolicella Classico sono tra le eccellenze più amate. I paesaggi collinari, caratterizzati da terrazzamenti con muri a secco e ricoperti di vigneti, ospitano diverse attività: passeggiate in bici o a cavallo lungo i filari di viti, lezioni di yoga in un uliveto, lezioni di cucina per fare la pasta fatta in casa assaggiando deliziose ciliegie appena colte. I suoi pendii, gli anfratti, le cascate, le magnifiche cantine, le antiche ville sono luoghi di cui innamorarsi e lasciare il cuore.

 

Risalendo a nord ci si può immergere nella natura della Lessinia. Il Parco Naturale della Lessinia si sviluppa sull'altopiano superiore dei Monti Lessini fino alle pendici delle Piccole Dolomiti. Doline, grotte e ponti naturali scavati nella roccia vi regaleranno esperienze fuori dal comune. Fra i tanti sparsi lungo l’altopiano, sono famosi i giacimenti fossiliferi di Bolca-Pesciaia e Monte Postale, che rendono il parco un paradiso per appassionati di paleontologia e di archeologia. Per ammirare un’autentica città di roccia, è d’obbligo fare una passeggiata nella Valle delle Sfingi: grazie a un fenomeno erosivo frequente in tutte le Prealpi Venete, la natura ha modellato enormi massi che ricordano profili ed espressioni antropomorfe. Dalla Lessinia è possibile scorgere panorami splendidi tra cui il Lago di Garda, la catena del Monte Baldo, i ghiacciai dell’Adamello, le montagne trentine, le cime delle Piccole Dolomiti e la Pianura Veneta.

 

Slide Slide Slide Slide Slide Slide
 

Scendendo verso la Pianura si incontra un altro incredibile territorio, generoso ed affascinante, che è quello di Soave - Est Veronese. Un luogo che immerge il visitatore tra colline dipinte di vigneti, cornici di borghi e vallate che narrano di altri tempi. Soave è il nome dell’incantevole borgo medioevale, che, secondo la leggenda, deve il suo nome al poeta Dante Alighieri, inebriato dalla bellezza del luogo, dal vino e dall'ospitalità dei suoi abitanti. Il suo imponente castello conserva in ottimo stato le sue antiche mura medievali, che si arrampicano come un ricamo sui verdi pendii circostanti fino alla sottostante pianura. Le sue quattro meravigliose vallate sono luoghi magici pronti a farsi scoprire: Val di Mezzane, Val d’Illasi, Val Tramigna e Val d’Alpone. Ville, chiese, antichi manieri e natura gelosamente preservat astupiscono il visitatore fino a conquistarlo con l’autenticità delle sue produzioni enogastronomiche.

Infine la Pianura dei Dogi, per abbandonarsi alla calma e alla tranquillità, riposando gli occhi su spazi geometrici come piastrelle di un mosaico colorato. Il verde delle sue coltivazioni, l’azzurro del fiume Adige e dei tanti corsi d’acqua minori, il nero profondo della sua terra minerale, il bianco degli aironi posati ai bordi delle sue risaie, si incontrano e tolgono il fiato. È un luogo caratterizzato da un’ospitalità fortemente identitaria, dove sapori antichi, semplici ma robusti, costituiscono una parte imprescindibile del viaggio. Le corti rurali, con i loro fienili e le grandi barchesse mostrano tutta la loro bellezza autentica e invitano a sostare sotto i loro porticati. L’esplorazione prosegue verso le chiese romaniche, i castelli e le fortificazioni, dapprima scaligere, poi veneziane e successivamente austriache, testimoni della rilevanza strategica da sempre posseduta da questo territorio.

 

Open to your Passions

PARTECIPA AL CONCORSO
Italiano